Gestioni Separate

La Gestione Separata è un patrimonio distinto da ogni altro asset della Compagnia: quindi, qualsiasi cosa succeda, nessuno potrà toccare i capitali della Gestione Separata. In altre parole, il denaro che le costituisce può essere incassato solo dai Clienti che vi hanno investito.

La Gestione Separata tecnicamente è un Fondo costituito da un’insieme di Attività Finanziarie gestito dalla Compagnia di Assicurazioni, in cui confluiscono i premi derivanti da contratti di Assicurazione sulla Vita Rivalutabili (polizze vita Tradizionali).

Questi premi, al netto dei costi a carico del Contraente, vengono investiti dalla Compagnia attraverso una gestione professionale.

Il patrimonio della Gestione Separata viene in larga parte investito in obbligazioni e Titoli di Stato. Circa un 10% è destinato al mercato azionario.

I risultati della gestione (interessi, cedole, dividendi) andranno ad incrementare ogni anno il patrimonio del fondo e parte di questo rendimento verrà retrocesso agli Assicurati.

Sulla base delle norme vigenti, il patrimonio della Gestione Separata è investito in titoli che, fino a quando rimangono all’interno della Gestione e non vengono venduti, sono valorizzati al prezzo a cui sono stati inizialmente acquistati (è il cosiddetto. criterio di contabilizzazione a “valore storico”).

Un esempio: se la Gestione Separata acquista un titolo a 1.000 euro, questo titolo sarà valorizzato a 1.000 euro fino a quando verrà venduto, anche nel caso in cui il “valore di mercato” reale del titolo dovesse oscillare. La Gestione Separata non resta però sempre allo stesso valore, come potrebbe apparire.

Il valore cambia grazie ai rendimenti (per esempio, le cedole incassate) che vengono generati dai titoli in portafoglio e che fanno aumentare valore alla Gestione Separata.

Il valore cambia anche quando il titolo viene venduto: la differenza tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita si trasferirà sul valore della Gestione Separata, generando un guadagno o una perdita. Sta quindi all’attività del gestore selezionare in modo attento i titoli in cui investire.

L’insieme delle regole di bilancio e dell’attività di gestione fanno sì che la Gestione Separata non subisca la volatilità caratteristica degli altri prodotti finanziari: il patrimonio e il rendimento sono stabili e continui nel tempo, offrendo in questo modo tranquillità e sicurezza all’investitore.

 

 
 
NB: I rendimenti sono riferiti al periodo d’osservazione di ogni gestione separata