Sostenibilità

Informativa Sostenibilità

Le tematiche collegate alla sostenibilità stanno diventando sempre più urgenti e necessarie per ogni settore produttivo a livello globale. Molto spesso, quando si parla di sostenibilità, si fa riferimento alla sigla ESG (Environmental, Social, Governance), acronimo che sta ad indicare i valori collegati ambiente, alle tematiche sociali e di corretta gestione degli enti / aziende.

L’evoluzione regolamentare inerente questo tema porterà ad accelerare l’adozione globale degli investimenti ESG , considerando anche che la Commissione Europea ha elaborato diverse regolamentazioni sulla finanza sostenibile. In particolare, è stato introdotto il Regolamento UE 2019/2088 sull’informativa di sostenibilità dei servizi finanziari (Sustainable finance disclosure regulation , o SFDR) entrato in vigore il 10 marzo 2021 che si prefigge di aumentare il livello di trasparenza degli investimenti sostenibili e di consentire agli investitori di confrontare i prodotti finanziari sulla base di criteri armonizzati.

 

Sulla base delle indicazioni regolamentari e dei valori etici strettamente connessi alle tematiche di sostenibilità, Amissima Vita vuole svolgere un ruolo importante per i propri clienti, offrendo loro quando possibile soluzioni di investimento assicurativo sostenibili e in parallelo creando valore per tutti gli stakeholder per ottenere uno sviluppo economico di lungo periodo.

Amissima Vita, in particolare, sta provvedendo a:

 
Attualmente Amissima Vita tiene conto dei rischi di sostenibilità nei propri investimenti applicando i criteri ESG prendendo in considerazione almeno i seguenti principi:

 
Inoltre, al fine di identificare e misurare i rischi di sostenibilità sul rendimento dei prodotti finanziari, vengono analizzati

 

Contesto normativo:
Classificazione dei prodotti di investimento – Reg. Tassonomia 2020/852

 

 

1 – INVESTIMENTI SOSTENIBILI

Investimento in un’attività economica che contribuisce a un obiettivo ambientale misurato, ad esempio, mediante indicatori chiave di efficienza delle risorse concernenti l’impiego di energia, o un investimento in un’attività economica che contribuisce ad un obiettivo sociale a condizione che tali investimenti non arrechino un danno significativo a nessuno di tali obiettivi e che le imprese rispettino la prassi di buona governance.
 

2 – INVESTIMENTI ECOSOTENIBILI – TAXONOMY ALIGNED

Investimento sostenibile che rispetta tutti i seguenti criteri:

  1. Fornisce un contributo sostanziale ad almeno uno dei sei obiettivi ambientali definiti dal regolamento tassonomia 2020 852
  2. Non arreca danni significativi a nessuno degli altri obiettivi ambientali (Principio Do No Significant Harm
  3. Conforme ai technical screening criteria definiti all’interno degli atti delegati
  4. Rispetta le garanzie minime di salvaguardia sul piano sociale e della governance (e.g. UN Guiding Principles on Business and Human Rights)